Biogas in Czech Republic 2

La Power+ Generator ElectraTherm produce energia dal calore disperso presso un impianto a biogas nella Repubblica Ceca  

Applicazione della conversione del calore da biogas in energia su due motori a combustione interna MWM.
Località: Brno, Rep. Ceca.
Massima potenza del motore: 980kWe (al momento limitata a 900 kWe)
Potenza media lorda prodotta dalla Power+ Generator:  32-39 kWe
Potenza termica in ingresso alla Power+ Generator: 375-500kWt
Acqua calda in entrata: 86 – 92°C
Portata acqua calda: 35 m3/ora
Temperatura ambiente: 0-25°C

La Power+ Generator ElectraTherm produce energia senza l’impiego di combustibile e senza emissioni dal calore disperso a bassa temperatura.  GB Consulting, il distributore di ElectraTherm per l’est europeo, ha messo in servizio la macchina in Febbraio presso un impianto a biogas, per produrre energia aggiuntiva aumentando il rendimento energetico dell’impianto. Finora la macchina ha fatto registrare oltre 1700 ore di funzionamento con una percentuale di rotazione effettiva senza interruzioni superiore al 95%.

La Power+ è stata aggiunta a un impianto di produzione di energia da biogas che produce 900kWe. I due motori a combustione interna MWM sono dotati di uno scambiatore di calore per i gas di scarico, progettato per combinare in un unico flusso termico il calore dei gas di scarico con quello dell’acqua di raffreddamento del motore. Il calore emesso dai motori viene utilizzato per riscaldare il processo di digestione anaerobica, e il calore in eccesso non necessario a sostenere il processo di digestione anaerobica viene impiegato dalla Power+ per produrre elettricità 24 ore al giorno e 7 giorni alla settimana.

Il processo di digestione anaerobica presso l’impianto utilizza come fonte del carburante una miscela di insilato di mais e fanghi o letame.  Il granoturco e il letame vengono caricati in una tramoggia a caricamento automatico. Dalla tramoggia, la biomassa risultante viene pompata nel digestore, dove si produce metano attraverso la digestione anaerobica. Il metano a sua volta alimenta i motori. Con l’aggiunta della Power+, il calore in eccesso viene utilizzato per produrre circa il 5% di elettricità in più, riducendo anche l’energia elettrica richiesta per dissipare il calore in eccesso per mezzo le ventole di raffreddamento. In questo modo si riduce l’energia richiesta dall’impianto del cliente, migliorandone altresì la resa economica.

ElectraTherm utilizza il Ciclo Rankine Organico con tecnologie brevettate per produrre energia elettrica dal calore disperso. Il processo inizia con l’acqua calda che entra nella Power+ a 86-92°C, dove riscalda un fluido di lavoro trasformandolo in vapore in pressione. Il vapore ad alta pressione si espande in un’unità di potenza a viti accoppiate brevettata da ElectraTherm, che mette in rotazione un generatore elettrico dimensionato per produrre fino a 50 kWe. Dopo aver messo in rotazione l’espansore, il vapore viene fatto condensare in un liquido grazie a un condensatore esterno raffreddato ad aria. Dopo la condensazione, fluido di lavoro torna all’evaporatore e il processo si ripete.

THIS IS SMART POWER™